aia ancona
Homepage | Archivio News | Numeri Utili A.I.A. | Venerdì 18 Ottobre 2019 ore 1:54
A.I.A. Ancona
Segreteria A.I.A.
Video A.I.A. Ancona
Modulistica scaricabile
Area riservata Associati
Meteo A.I.A. Ancona
Meteo Marche
Attività A.I.A.
Foto A.I.A. Ancona
Regolamenti
Link Utili
Tutti pronti per la nuova stagione

07-10-2019
Sveglia presto per circa cinquanta arbitri anconetani che nella scorsa settimana si sono riuniti presso il campo di atletica “Conti” di Ancona, per dare inizio al raduno precampionato sezionale.
Sotto la guida del Presidente Angelo Galante e di quindici dirigenti, sono stati svolti i tradizionali Yo-Yo Test e 40 metri per gli arbitri di calcio a 11, mentre gli arbitri di calcio a 5 sono stati impegnati sull’ARIET Test, 30 metri e 4x10.
La seconda parte del raduno si è tenuta nei locali sezionali dove, grazie alla presenza del Settore Tecnico AIA nella persona di Fabio Serpilli, è stato possibile prendere visione della Circolare n.1 e quindi svolgere i quiz tecnici anche in compagnia degli osservatori che, con il vice Presidente Gianluca Racchi, hanno poi proseguito con una riunione specifica finalizzata alle direttive per la nuova Stagione Sportiva.

Incontro dedicato anche per gli arbitri che con il vice Presidente ed Organo Tecnico Sezionale Gianluca Binci e il designatore Paolo Giammarchi,rispettivamente per il calcio a 11 e calcio a 5, hanno seguito le disposizioni tecniche e comportamentali per scendere in campo al meglio.
Non sono mancati i saluti del Presidente del Comitato Regionale Arbitri Marche Carlo Ridolfi, che ha invitato i presenti ad accendere i motori di questa passione arbitrale ed a curarne i dettagli. Galante ha quindi ringraziato Ridolfi della gradita visita omaggiandolo con la maglia sezionale, simbolo di profonda vicinanza e sinergia lavorativa tra i due Presidenti e le componenti che rappresentano.
La carica motivazionale dell’assistente arbitrale di Serie C, Fabrizio Ricciardi, e di Enrico Eremitaggio, arbitro neopromosso alla Commissione Arbitri Interregionale, ha poi permesso ai ragazzi di capire quanto l'impegno, la determinazione ed il saper fare gruppo sono aspetti rilevanti da considerare per poter raggiungere i propri obiettivi personali.
Prezioso l'intervento finale di Galante, che ha ricordato il senso di responsabilità che caratterizza l'attività arbitrale, sottolineando tuttavia l'importanza di scendere in campo senza rancore e con il sorriso. “Siate felici in ogni momento di quello che fate, l’arbitraggio è divertimento e sana competizione. Quella di oggi è stata una lunga giornata di formazione: confido che ognuno di voi faccia tesoro dei tanti consigli dati e li applichi al meglio. Potreste qualche volta cadere lungo il cammino della stagione, ma sono sicuro che avrete la forza di rialzarvi e la Sezione in questo vi aiuterà sempre”.

Rossella Capirchio
(fonte: aia-figc.it)

Torna alla Home